Il potere che logora 

 homepage   webmaster   chi siamo   contatto   site map   

23.09.2013 / 3.05.2015    



Potere e sapienza

Un noto plurime assassino una volta disse: "Il potere logora chi non ce l'ha."

Scusate le mie semplici parole: I potenti vengono logorati dal fatto di puzzare dallo stesso buco come il piccolissimo cittadino. Pure di essere soltanto una rotellina del sistema. Infatti la storia ci ha insegnato che qualsiasi potente è rapidamente sostituibile.

Da non dimenticare poi la sapienza. Già i vecchi egizi sapevano che il potere non può sussistere senza sapienza. E già loro raffiguravano sapienza e potere con dei simboli differenti.






Anni fa il potente, per essere persuasivo, doveva imporre la sua supremazia mediante seguaci, polizia e militari. A quei tempi la polizia doveva essere energica, brutale e molto persuasiva. Altrimenti i tiranni con una corona sulla testa e la "poco santa" chiesa non potevano persuadere il cittadino a dover star buono, zitto e pagare la decima.

Ma per i tiranni quei bei tempi sono passati. Le rivoluzioni europee hanno dato al cittadino molto più potere. Un potere, che il cittadino non ha ancora al 100% nelle sue mani.

Non dobbiamo dimenticarci che ai tempi dei Neanderthaler era la forza dei muscoli a rendere persuasivo un potente.

Ai tempi dei romani e nel medio evo era invece la furbizia e la capacità intrigante ad incrementare la potenza del potente.

Ma oggi - con cellulari ed internet - il potente riscontra sempre più problemi nel poter imporre la sua supremazia. I giovani sono più sapienti dei vecchi ed i furbi non sono abbastanza intelligenti per gestire tutte le possibilità delle comunicazioni elettroniche. La sapienza sta per imporre al potere nuove vie. In queste nuove vie il potente dovrà essere non solo sapiente, ma poter gestire anche le telecomunicazioni. Altrimenti perderà il suo potere.

Non dimentichiamoci neanche che un singolo cervello non sarà mai più in grado ad amministrare 400'000'000 di cervelli.

Pertanto concludo che oggi la sapienza logora il potente ed il piccolo cittadino intelligente sapiente troverà la sua via verso il potere. Ma certamente non con una pistola in mano, ma bensì con la terribile arma che si chiama telecomunicazione.


Di Pierluigi Peruzzi

Il potere logora chi potrebbe perderlo o lo sta perdendo.
A chi non ce l'ha, non gliene frega niente.






Copyright © 2013.10 Pierluigi Peruzzi
site map   |   feedbacks