La crescita economica 

 homepage   webmaster   chi siamo   contatto   site map   

2.01.2013 / 6.03.2015    



La promessa politica sulla crescita economica

I nostri politici parlano sempre di "crescita, crescita, crescita" e tentano di ispirarti fiducia con delle belle parole e promesse che non possono essere attuabili. La crescita economica la può fare soltanto il libero mercato e non la politica.

Il rilancio dell'economia mediante l'incompetenza politica non è assolutamente possibile.

Mi domando sempre di come i nostri politici credono di poter influenzare la crescita economica? Dopotutto siamo nel libero mercato. E con "libero" s'intende qualcosa che non dipende dalla politica.

Infatti la libera economia si basa esclusivamente su "richiesta <-> offerta". Niente d'altro. Qui la politica c'entra solo nella legislazione vera e propria. Con dei decreti non si può far "crescere" niente. Al contrario, il rialzo dell'economia si può fare soltanto con più offerte e più richieste, mentre i decreti non sono altro che ulteriore cartaccia che frena il libero commercio.

Di seguito mi vorrei esprimere soltanto sulla tematica della "richiesta <-> offerta" e la politica su di essa che non la deve limitare e neanche influenzare negativamente.




Offerta, richiesta e sicurezza sociale

Questi tre pilastri basilari della libera economia sono tra di loro completamente indipendenti.

L'offerta

L'offerta nell'ambito della libera economia consiste nel poter offrire un prodotto industriale, un prodotto agrario o un servizio. Essa produce sempre posti di lavoro. L'offerta deve consistere in qualche cosa che viene attualmente richiesto o ricercato. Voler offrire qualche cosa che non vuole nessuno, significa buttare i soldi dalla finestra e rovinare l'industria ed i posti di lavoro legati ad essa.

La richiesta

La richiesta o la ricerca di qualche prodotto o servizio può dipendere da moltissime fattori. Che sia un prodotto o servizio che si necessita ad ogni modo, oppure qualche cosa che dipende dalla moda. La richiesta è essenziale per il mercato e le offerte di prodotti e dei servizi. Voler assolutamente richiedere qualche cosa che serve solo ad una singola persona non è importante per il mercato. Più importante è invece una determinata quantità di simili richieste o ricerche di prodotti e servizi.

La sicurezza sociale

Per poter fabbricare prodotti industriali od offrire servizi si necessita del personale. Questo personale viene impiegato dal libero mercato ma non si tratta di cose, bensì di persone umane con le loro esigenze base. Le esigenze più importanti della maggior parte dei dipendenti sono "aver lavoro", un "lavoro sicuro", la "sicurezza sociale", la "sicurezza sanitaria" e molto d'altro ancora, che a sua volta produce delle esigenze e richieste e così ulteriori posti di lavoro.

Le necessità basilari per poter offrire, poter richiedere e poter sentirsi sicuri

Per l'offerta si necessità di denaro per poter produrre, del personale qualificato e particolarmente niente impedimenti da parte di uffici pubblici o politici. Voler salvaguardare troppo l'ambiente significa impedire la produzione industriale. L'ambiente bisogna salvaguardarlo, ma voler far troppo significa anche impedire di lavorare. Per l'offerta si necessita naturalmente anche di energia e di materiale grezzo e macchinari. L'energia è essenziale per poter produrre e garantire dei posti di lavoro.

La richiesta può consistere in un'esigenza di base come gli alimentari, le medicine o mobilia. Ma pure l'andamento della moda può influenzare la richiesta. Per poter attuare una richiesta si deve disporre di denaro. Che questo denaro sia in contanti, o pagamento rateale oppure finanziamento bancario, non importa. Il lavoro dei politici dovrebbe consistere qui nel togliere tutti gli impedimenti finanziari. Ma in particolare togliere tutte le vecchie leggi di tutela del popolo.

Inoltre, un altro lavoro dei politici, dovrebbe consistere nel togliere tutti gli impedimenti di salvaguardia ambientale che impediscono la produzione di merce e di energia. Pure liberare il mercato dei mutui da tutta la tutela pubblica. Voler tutelare il cittadino, l'imprenditore o le banche significa non aver capito il libero mercato e neanche la democrazia.

Infine si può anche dire che la crescita economica, i posti di lavoro e la sicurezza sociale causano dello sporco ambientale che a sua volta produce ulteriori posti di lavoro per ripulire detto sporco. Tutta questa produzione può persino causare delle ingiustizie.

A questo punto ci si deve chiedere a noi stessi, e non ad altri: Cosa vogliamo? Posti di lavoro e sicurezza sociale oppure una 2 rivoluzione francese?






Copyright © 2013.01 Pierluigi Peruzzi
site map   |   feedbacks